中国民间公益法律机构益仁平在欧洲获奖

益仁平1

第十一届意大利Pino Puglisi国际奖于20151215日晚在巴勒莫的乔利歌剧院(Teatro Jolly)颁发。本届六个获奖者(机构)涵盖的服务对象有未婚妈妈、身心障碍者、农药化肥污染受害者、家暴受害者、非法移民等。获奖机构包括中国民间反歧视公益机构北京益仁平中心。

该奖项主办方认为,北京益仁平中心成立九年来在乙肝、艾滋病病毒携带者、身心障碍、女性等群体的权利争取方面取得开拓性进展,惠及到服务对象的平等入学、就业、生活等权利,遂决定授予该奖项。

益仁平代表发表获奖感言称,益仁平虽然在反歧视方面做出了很多贡献,却难免触怒既得利益集团、遭遇一些部门的打压。益仁平获得这个奖项,不仅是对益仁平过去工作的肯定,也是对益仁平人未来工作的莫大鼓励,益仁平将以Pino Puglisi精神为鞭策,继续自己的努力,推动消除针对弱势群体的歧视。
益仁平2
反歧视公益机构北京益仁平中心成立于200612月,是非营利的公益机构,自成立以来,曾积极推动了我国民间反乙肝歧视运动,通过公益诉讼、调查研究、立法倡导等方式促进近一亿乙肝病毒携带者的权利,促成全国人大和中央政府修改了二十余部歧视性法律、法规和规章,为我国消除制度性乙肝歧视持续做出过贡献。

北京益仁平中心还于2010年启动了残障人权利倡导工作,协助被侵权的残障人士发起了“中国公务员招录残障歧视第一案”等数十起公益维权诉讼,并卓有成效地协助残障人士通过法律途径、联名信、行为艺术等方式推动消除高考中存在的残障歧视现象。

北京益仁平中心并于2011年启动了反性别歧视的工作,协助了中国性别就业歧视第一案,以及反对高考性别歧视、反对性骚扰、倡导反家暴立法等行为艺术。

北京益仁平中心协助过的近五百起反歧视公益维权诉讼还包括:中国艾滋就业歧视第一案、就业相貌歧视第一案、基因歧视第一案、高考移民第一案等。

【背景链接】Pino Puglisi国际奖

该奖项是为了纪念意大利神父Puglisi而设立的。1937出生于意大利巴勒莫省的Puglisi神父,毕生致力于帮助意大利社会弱势群体和贫困群体,尤其是年轻人。由于他坚持不懈感化黑手党阴影下青少年,终于触怒了黑手党,于1993年遭黑手党杀害。为了纪念和发扬Puglisi神父关注社会弱势群体、捍卫人的尊严和发展的努力,意大利机构尤思维塔(Jus Vitae)和意大利工会联盟(CISL)巴勒莫分部,在意大利共和国总统及巴勒莫省的支持下,一起设立了Pino Puglisi国际奖,表彰那些为了人的尊严而努力、为弱势群体带来希望的人士。

附:当地媒体对颁奖典礼的报道

XI edizione del Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi, la serata al Teatro Jolly

Il Moderatore  16 dicembre 2015

Una serata in onore del Beato Padre per celebrare un uomo dall’eccezionale carisma che 22 anni dopo la sua scomparsa continua ad essere da forte esempio per chi si batte e crede nell’impegno sociale in favore del prossimo.

Cerimonia che l’Associazione Jus Vitae, la Cisl, il Brass Group con la direzione artistica di Francesco Panasci, Presidente del gruppo editoriale Panastudio, hanno dedicato alla memoria di Aylan, il bimbo siriano annegato durante il viaggio in mare verso l’Europa. La foto del suo corpicino steso esanime sul bagnasciuga di una spiaggia turca ha scosso le coscienze di un Occidente a volte distratto e superficiale verso il fenomeno migratorio.

I premi assegnati hanno avuto come protagonisti associazioni internazionali e nazionali che si sono particolarmente distinte per lo straordinario impegno umano e sociale sul territorio: l’Associazione Cuore Amico, una significativa attività svolta a favore dei disabili a Palermo; l’Associazione Salvamamme, particolarmente attiva nel Lazio a favore delle persone disagiate; l’Associazione Migrantes con Mons. Giancarlo Perego, si batte nell’affermazione dei diritti dei migranti e dei minori; Maurizio Patriciello, un parroco di frontiera che giornalmente a Caivano nella Terra dei Fuochi afferma con la forza della militanza i principi della legalità. Tra i premiati due straordinarie figure, Francesca De Luca, preside di un Istituto con sede a New York nel Queens che con la forza della fede giorno per giorno è riuscita ad aggregare sempre più studenti, e l’Associazione Yrenping, che difende in Cina i diritti umani e delle minoranze anche a rischio di pesanti ritorsioni da parte del governo.

La significativa serata è stata caratterizzata da un ulteriore momento di cultura dove hanno trovato spazio i giovani premiati , concorrenti  del concorso “Pino u Corto”, rassegna di cortometraggi realizzati da giovani studenti sulla straordinaria figura del Beato: 3° classificato pari merito Arianna Antonini del Liceo linguistico Regina Margherita con il progetto dal titolo L’albero del coraggio; 3° classificato pari merito Liceo artistico statale G. Damiani con la Prof.ssa Maria Muratore con il progetto dal titolo … alla gente di Brancaccio; 2° Classificata Costanza La Bruna del Liceo Classico Umberto I con il progetto dal titolo Pino ù Corto; 1° classificato Parlamento della Legalità Internazionale istituto Ferrara di Palermo con il prof. Nicolò Mannino con il progetto dal titolo Il mio Paese (l’Italia) è semplicemente Bellezza.

L’emozionante voce di Roberta Gamberini, accompagnata al piano dal maestro Salvatore Bonafede, i suoni dell’anima sprigionati dall’arpa di Giorgia Panasci, e le parole scaturite dal cuore e messe in musica da Valter Iuretig, hanno sottolineato l’alto valore artistico che ha espresso la manifestazione.

L’esibizione dell’orchestra formata  da circa trenta bambini dell’ Istituto comprensivo Santa Marina-Policastro di Caselle in Pittari, provincia di Salerno. È stata dimostrazione tangibile della forza interiore della musica espressa dagli strumenti dei piccoli studenti.

La singolarità e il significato profondo di un premio internazionale di tanto spessore è stata sancita dalla presenza e dalle parole di sua eminenza l’arcivescovo Corrado Lorefice.

Massimo Brizzi e Celeste Bufalino

本文发布在 时政博览. 收藏 永久链接.

发表评论

您的电子邮箱地址不会被公开。 必填项已用*标注